AL DIRETTORE DEL GIRO D’ITALIA MAURO VEGNI: NO AL GIRO D’ITALIA IN TUTTA LA SICILIA!

Questa petizione sarà consegnata a:

organizzazione giro d'italia

20762 sostenitori


Per gli alti valori che lo sport esprime, come civiltà, senso di appartenenza, rispetto, unione, comunità

Per i gravi fatti avvenuti in queste ultime 48 ore a Sciacca, dove si è avuta una vera e propria mattanza, per l’immaturità, la poca civiltà,  l’incuria e il presidio nullo del proprio territorio,  dimostrata del Primo Cittadino di Sciacca, il Sig. Sindaco, D.ssa Francesca VALENTI, e l’Amministrazione tutta,  i  quali  non hanno provveduto alla messa in sicurezza di  animali e persone.

Per il grave pericolo a cui animali e cittadini sono esposti,  dalla propagazione nelle strade del Comune, in maniera  indiscriminata di sostanze velenose sul territorio, che hanno provocato la morte di moltissimi randagi in soli due giorni.

Per la grave indignazione che l’evento ha sollevato nei confronti del paese intero, e di tutti coloro che svolgono attività di  per la cura degli animali, come l’opera dei volontari e delle Associazioni locali e nazionali.

Per il rispetto nel confronto degli ESSERI SENZIENTI uccisi ORA- RISPETTO PER TUTTI GLI ANIMALI,

CHIEDE

CHE L’ ORGANIZZAZIONE DEL GIRO D’ITALIA,  PROVVEDA A CANCELLARE DALLA SICILIA  LA STORICA MANIFESTAZIONE DI GRANDE VALORE CULTURALE.

A DIMOSTRAZIONE CHE QUANTO ACCADE NON SIA DIMENTICATO.

LA  MATTANZA DI SCIACCA IN CUI  50 ANIMAli SONO STATI UCCISI IN MANIERA BARBARA, E CHE NON PAGHI DEL GESTO TRUCE,  SIA STATO UTILIZZATO COME MEZZO, PER L’ELIMINAZIONE, DEL VELENO SUL TERRITORIO E’ DA CONSIDERASI UN ATTENTATO VERSO LA COMUNITÀ’ INTERA, NEI CONFRONTI DI  ANIMALI, AMBIENTE E PERSONE. E’ UN FATTO GRAVISSIMO DA CONDANNARE CHE DEVE FARE RIFLETTERE TUTTI, SULLA FACILITA’ DELLA SOPRAFFAZIONE UMANA NEI CONFRONTI DEI PIÙ’ DEBOLI.

NELLA PAGINA FB DEL GIRO D’ ITALIA  https://www.facebook.com/giroditalia/

SCRIVETE:

alla c.a. di  MAURO VEGNI, DIRETTORE DEL GIRO D’ITALIA:

NO AL GIRO D’ITALIA IL 9 MAGGIO A SCIACCA E IN SICILIA!

IN MEMORIA DEI CANI RANDAGI DI SCIACCA STERMINATI IL 16-17 FEBBRAIO 2018,  un paese in cui,  i deboli vengono sopraffatti e eliminati, non è degno di ospitare nessuna manifestazione sportiva, dall’alto valore storico e culturale.