ABOLIZIONE DELLA CACCIA

Questa petizione sarà consegnata a:

Ministro Ambiente Sergio Costa, Ministro Sport Vincenzo Spadafora, CONI Dott. Giovanni Malagò

6349 sostenitori


Siamo diversi sportivi di varie discipline e appartenenti a diverse federazioni.
A seguito del gravissimo incidente avvenuta nell’abitazione del campione di rugby Andrea Lo Cicero siamo a chiedervi di prendere provvedimenti per abolire la caccia.
Considerando che la caccia in circa 10 anni ha fatto circa 500 morti e 2500 feriti e che lo stato ogni anno sovvenziona tale strage non solo di animali ma di uomini attraverso la FISDAC con oltre € 1000.000 e che l’attività della caccia impedisce di fatto la libera fruizione degli spazi verdi e di aria pulita di cui la popolazione necessità, vivendo in città sempre più inquinate e rumorose siamo a chiedervi quanto segue:

1) Che sia bloccata completamente e definitivamente la caccia onde evitare gli incidenti dati dall’attività venatoria non solo a livello di animali ma di persone e rendere fruibili gli spazi verdi anche alle famiglie e agli escursionisti senza il rischio di venire impallinati
2) che i finanziamenti all’attività venatoria siano azzerati e dirottati verso il sostegno all’attività sportiva di base, in particolare in forma di contributi alle famiglie che non possono permettersi di pagare una retta. Ogni euro speso in attività sportiva sono 4€ risparmiati in spesa sanitaria.

Questi i primi firmatari della petizione

COGNOME NOME Sport praticato
Lo Cicero Andrea Rugby
Aldini Andrea Judo
Rossi Claudio Tang Su Do

Certi che il nostro appello non cadrà nel vuoto porgiamo l’occasione per porgervi i nostri più cordiali saluti.